CuriositàErosione dentale: come si manifesta? Quali sono i rimedi?

Erosione dentale: come si manifesta? Quali sono i rimedi?

L’erosione dentale consiste in un deterioramento del tessuto duro del dente causato da un processo chimico legato a fattori esterni. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Quali sono le cause dell’erosione dentale?

Le cause dell’erosione si suddividono tra:

  • fattori esogeni, ovvero legati all’assunzione di alimenti e bevande acide come bibite, frutta e agrumi;
  • fattori endogeni, per esempio malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), che favoriscono la riduzione del pH salivare.

Come si manifesta l’erosione dentale?

Dal punto di vista clinico, l’erosione dentale in stato precoce non si manifesta con alterazioni cromatiche e morfologiche evidenti. Quella di stato medio si può manifestare con:

  • ingiallimento dello smalto dentale;
  • maggiore sensibilità al caldo e al freddo;
  • scheggiature;
  • incremento delle carie.

Nella stato avanzato, invece, i sintomi sono più evidenti e comportano una modifica strutturale del dente (più piccolo e corto o con cavità puntiformi sullo smalto dentale).

Quali complicazioni derivano dall’erosione dentale?

Alcune delle complicazioni dentali più comuni sono:

  • smalto indebolito;
  • corone scheggiate;
  • luminosità e colorazione compromesse;
  • invecchiamento dei tessuti

Quali sostanze provocano l’erosione dentale?

I danni maggiori derivano generalmente da tre elementi principali:

  • gli zuccheri, che favoriscono la proliferazione dei batteri responsabili della carie;
  • le sostanze dure, che indeboliscono lo smalto;
  • alcolici, che seccano eccessivamente il cavo orale.

L’unione di alcuni di questi elementi rischia di danneggiare il nostro sorriso silenziosamente.

Quali sono gli alimenti dannosi per la salute orale?

  • Ghiaccio: perchè masticare alimenti eccessivamente duri può causare seri danni allo smalto dentale ed esporre i denti a infiammazioni, scheggiature e danni alle corone.
  • Frutta essiccata: perchè contiene zuccheri naturali, che nei raggiungono un’alta concentrazione e una volta depositati nel cavo orale, tendono a trattenere batteri e microrganismi.
  • Pane e cracker: perchè quando mastichiamo il pane, gli amidi in esso contenuti vengono immediatamente trasformati in zuccheri dagli enzimi della saliva. Un boccone di pane o pasta masticato a lungo lascia inoltre dei residui nelle cavità tra un dente e l’altro. La permanenza prolungata di carboidrati all’interno del cavo orale aumenta infatti il rischio di demineralizzazione dello smalto.
  • Alcolici: poiché tra gli innumerevoli danni che l’abuso di alcol può causare, senza dubbio troviamo l’aumento dei rischi legati alla carie. In questo caso a rivelarsi particolarmente dannosa è la secchezza delle fauci. Le persone che bevono troppo tendono infatti a riscontrare un flusso salivare ridotto che può condurre alla carie o a patologie gengivali più o meno serie.
  • Sottaceti: perchè un eccessivo consumo di cetriolini e cipolline aumenta la probabilità di erosione dentale.

Quali sono i rimedi per l’erosione dentale?

Poiché un consumo eccessivo di questi alimenti più danneggiare la tua bocca, ti invitiamo innanzitutto a non abusarne. La prevenzione e la cura dell’erosione dentale passano infatti anche dall’alimentazione . Ecco perché ti consigliamo di evitare o ridurre il consumo di alimenti acidi e di bevande che potrebbero causare bruschi stimoli termici tra freddo e caldo.

In caso di erosione dentale di stadio iniziale, un buon rimedio è quello della terapia laser. In caso di erosione di stadio medio, il professionista esperto in odontoiatria conservativa, procede con la ricostruzione del dente mediante resine composite e resistenti, in grado di garantire un aspetto molto simile a quello originale. Quando l’erosione dentale è assai profonda, interviene l’endodonzia, che ha il compito di curare la polpa dentale interna.

Redazione di Sorridiamo
Redazione di Sorridiamo
Sorridiamo è un portale divulgativo di informazione al paziente sulle novità in campo odontoiatrico, sulla prevenzione e la salute orale, il benessere e il sorriso.

Leggi anche

Il laser in odontoiatria: applicazioni e vantaggi

Il laser, noto come Low Level Laser Therapy (LLLT), ormai da decenni trova applicazione in diversi campi dell’odontoiatria.

Ottobre, mese della prevenzione dentale: tanti consigli per una bocca in salute

Ottobre 2022 è il 42° mese della prevenzione dentale. L’odontoiatria è efficace per curare le malattie dentali e i problemi di salute orale, ma la...

Detrazione dentista: la guida sui requisiti e su come ottenerla

Anche per le spese odontoiatriche, come per le altre spese di visite specialistiche, è previsto uno sconto sull'IRPEF del 19%. Detrazione dentista nel modello 730:...

Denti da latte: istruzioni per l’uso

È compito dei genitori insegnare le corrette abitudini orali ai più piccoli. In particolare, è importante giocare d’anticipo e individuare sin dai primi mesi le...