Cura del sorrisoSport e salute: come proteggere i tuoi denti?

Sport e salute: come proteggere i tuoi denti?

Proteggere la salute orale anche mentre pratichi lo sport, è molto importante. Ecco perchè.

Sport e salute orale, quali sono i rischi?

A volte i rischi riguardano apparati non direttamente correlati con l’attività sportiva stessa e spesso vengono trascurati di conseguenza. Ad esempio la protezione della bocca è spesso trascurata dagli atleti, interessati più al raggiungimento del traguardo che alla prevenzione degli “effetti collaterali”.

Tuttavia, tutte le patologie traumatiche dento-maxillo-facciali possono e devono essere prevenute, soprattutto per coloro i quali svolgono i cosiddetti sport di contatto.

Quali sono gli sport inclini alle patologie traumatiche?

Gli sport potenzialmente pericolosi non sono pochi, tra questi troviamo:

  • il basket;
  • la pallamano;
  • le arti marziali;
  • il rugby;
  • il football americano;
  • l’hockey;
  • il motociclismo;
  • lo sci alpino;
  • al pattinaggio;
  • al calcio;

In questo casi è possibile proteggersi grazie all’ausilio di un bite.

Quali sono le caratteristiche di un efficace bite sportivo?

  • l’adattabilità ad ogni sport;
  • l’ingombro minimo;
  • la stabilità;
  • la possibilità di garantire ottima fonazione e ventilazione;
  • l’efficacia;
  • il confort;
  • un compromesso costo/beneficio.

Un altro aspetto la cui importanza è sottovalutata è quello relativo alla biochimica della bocca, un ambiente le cui ampie capacità di auto-ripristinare le condizioni ottimali, possono essere superate da stimoli aggressivi interni ed esterni.

Quali altri elementi possono influire negativamente tra sport e salute?

Tra gli sportivi sono sempre più in voga bevande a base di elettroliti e carboidrati, il cui uso sarebbe finalizzato a compensare la disidratazione dell’atleta, associata a perdita di sali minerali, del glicogeno muscolare e della glicemia.

Ma il consumo di bibite acide conduce ad una perdita patologica di sostanza dentale, che risulta significativa anche nei lavoratori che operano con acidi e in atleti che possono trovarsi esposti ad ambienti acidi, in particolare i nuotatori.

Non va dimenticato che il potenziale erosivo può manifestarsi anche nei confronti dei restauri metallici presenti nella bocca del paziente.

Visto dunque l’uso e in alcuni casi l’abuso dei cosiddetti sport drink è necessario porre la massima attenzione agli effetti indesiderati che il loro utilizzo può provocare nel cavo orale.

Cosa incide sull’erosione dentale?

L’erosione dentale ha inoltre una patogenesi multifattoriale, che non consente di monitorare tutti i parametri correlabili alla comparsa di tale patologia, vi sono infatti variabili connesse:

  • al tipo di bevanda assunta;
  • al tipo di alimentazione associata;
  • alle modalità e quantità di assunzione della bibita;
  • alla presenza di disidratazione del cavo orale durante l’atto sportivo che influenza il flusso salivare, il potere tampone e di diluizione della saliva stessa;
  • alla presenza di placca batterica;

Come proteggersi?

  • Utilizzare bevande a base di latte: il basso potenziale erosivo sviluppato da bevande a base di latte, per la presenza di calcio nelle stesse, tende a ridurre l’abbassamento del pH orale ed è generalmente raccomandato.
  • Applicare sui denti presidi protettivi come paradenti e bite, la cui presenza in bocca complica ulteriormente l’analisi del rapporto fra bevande acide ed erosione.

Risulta pertanto evidente la correlazione tra attività sportiva e controllo odontoiatrico costante, per prevenire o mitigare l’insorgere di disturbi legati all’attività sportiva in esame, ma anche per poter affrontare con serenità e rendimento la performance sportiva.

Redazione di Sorridiamo
Redazione di Sorridiamo
Sorridiamo è un portale divulgativo di informazione al paziente sulle novità in campo odontoiatrico, sulla prevenzione e la salute orale, il benessere e il sorriso.

Leggi anche

Studio dentistico: sicurezza e sterilizzazione

Per preservare la nostra salute, una delle priorità dello studio dentistico è la messa a punto di precisi protocolli per il controllo dell’igiene e...

Pedodonzia: aiuta il tuo bambino a sconfiggere la paura

Il timore di molti bambini nei confronti della prima visita odontoiatrica non è innato, spesso infatti è influenzato dalle percezioni dell’ambiente familiare o esterno....

Denti da latte: istruzioni per l’uso

È compito dei genitori insegnare le corrette abitudini orali ai più piccoli. In particolare, è importante giocare d’anticipo e individuare sin dai primi mesi le...

Ciuccio, biberon e allattamento: pro e contro per la salute orale

La causa della malocclusione dentale dei bambini a volte non è di origine genetica, bensì è legata a tipiche abitudini, dette ''viziate, protratte a...